Collectionist Gallery – 5 Ottobre 2013

L’evento culturale è nato dalla volontà di creare e dedicare uno spazio a più tipologie di arte, ovvero la musica, la letteratura e la pittura.

Sono state unite varie tipologie artistiche che a prima vista possono sembrare distanti fra loro ma che invece hanno un filone comune, per dar vita ad una serata dal forte impatto sociale e culturale. In fondo arte è musica, arte è pittura, arte è letteratura.

I temi trattati sono stati:

  • la presentazione del Movimento Artistico dell’Introspezionismo, anche se in realtà si tratta di un aggiornamento in quanto il manifesto è stato firmato nel 2008 a Roma;
  • la presentazione del  libro “Il gusto amaro delle caramelle” dell’avvocato Antonio Bianchi, opera letteraria che mette in luce un tema forte e al tempo stesso ignobile della nostra società, quale quello della pedofilia.
  • spazio dedicato alla musica con l’esibizione del M° Mario Mazzulla.

L’evento si è tenuto presso la location “Il Giardino del Carmine” sita in Marano Marchesato (CS), che è stata trasformata in una sorta di museo all’aperto con l’esposizione di opere di  famosi maestri italiani, quali Attardi, Marchionni, Bitonti, Riva ecc. Si tratta di opere di vario genere, archiviate e di collezioni private, che vengono esposte con lo scopo di creare un contatto immediato con l’arte, ma al tempo stesso dare la possibilità ai collezionisti e agli appassionati di arricchire o iniziare le loro collezioni con acquisti, scambi o cessioni.